Chi è di Scena

Scritta e condotta da Elena Ciampella, la trasmissione è dedicata a racconti, vicende ed aneddoti del teatro milanese ai tempi di Giorgio Strehler. Ogni puntata è dedicata a uno spettacolo, a un grande evento o a un aspetto peculiare legato alla gloriosa storia del Piccolo Teatro. Gli ospiti in studio raccontano interessanti, inediti e a tratti commoventi retroscena che divertiranno ed emozioneranno i nostri ascoltatori con i loro ricordi e la loro inestinguibile “passione teatrale”.

LE PUNTATE

I racconti dell’Ufficio Produzione

con Elena Ciampella
(e la partecipazione di Giorgio Bongiovanni)

Nella puntata di presentazione del programma si racconta di come si lavorava in Ufficio Produzione quando ancora non c’erano email e cellulari, il tutto sotto l’occhio vigile della co-fondatrice e Segretaria Generale del Piccolo Teatro Nina Vinchi Grassi.

L’eterno Arlecchino

con Giorgio Bongiovanni

La puntata è dedicata allo spettacolo dei record: “Arlecchino servitore di due padroni” è stato ininterrottamente in scena per tutte le stagioni del teatro dal 1947 al 2019, effettuando oltre 3.000 repliche in Italia e in tutto il mondo: neanche un naufragio ha potuto fermarlo!

La Rosalina

con Rosalina Neri
(e la partecipazione di Paola Giannini)

La meravigliosa e travolgente Rosalina Neri racconta la sua vita da romanzo, gli spettacoli con Strehler, la sua carriera da artista totale, il suo incontro con Marilyn Monroe e gli aneddoti del jet set londinese e newyorchese ai tempi della sua giovinezza.

Le avventure del Teatro Quartiere

con Giovanni Soresi

Puntata dedicata a GianMario Maggi

Scopriamo come si è svolto uno degli eventi teatrali che hanno segnato la storia culturale di Milano raccontato dal suo direttore: il grande teatro sotto un tendone da circo nelle periferie milanesi, la formazione di un nuovo pubblico, la realizzazione dell’idea di Paolo Grassi “un Teatro d’Arte per tutti”.

 

Quel diavolo d’un Galileo

con Umberto Ceriani
(e la partecipazione di Paola Giannini)

Correva l’anno 1963: Umberto Ceriani, uno degli interpreti di “Vita di Galileo”, racconta la preparazione e il debutto dello spettacolo, giudicato ancora prima di andare in scena “sovversivo e pericoloso” e boicottato addirittura con veglie di preghiera ed esorcismi!

 

Gli artigiani della magia

con Carla Ricotti e Claudio De Pace

Questa puntata porta gli ascoltatori dietro le quinte del palcoscenico, per scoprire i segreti che si nascondono dietro l’allestimento di uno spettacolo: i protagonisti sono le scene, i costumi e le luci raccontate da due professionisti del teatro.

 

Milva canta Brecht

con Vicky Schaetzinger

Nella figura luminosa e magica e nella voce inconfondibile di Milva scopriamo l’immagine in carne e ossa di come Strehler ha interpretato le canzoni e le poesie di Bertolt Brecht: il suo pungente umorismo, la durezza feroce della sua satira politica, le sue struggenti ballate d’amore giovanili.

 

"Mano maledetta!” – Il metodo Strehler

con Stefano De Luca

Come si diventa un regista sotto la guida di un grande Maestro? Come si svolgevano le prove degli spettacoli? Lo spiega in modo divertente e coinvolgente Stefano De Luca, per tanti anni assistente alla regia di Strehler.

 

Fiò, il musicista di Strehler

con Martina Carpi

In questa puntata scopriamo la vita e le opere del grande compositore milanese Fiorenzo Carpi raccontato da sua figlia Martina. Carpi è stato un innovatore che ha spaziato in tutti i generi musicali e teatrali, scrivendo musica in qualsiasi situazione. Sua la musica della famosissima “Ma Mi”, cantata tutti i giovedì sera allo Spirit de Milan.